ONICOCRIPTOSI (unghia incarnita)

(unghia incarnita) 

Lo sviluppo embriologico dell'unghia inizia intorno al terzo mese di vita intrauterina, 

a partire da un abbozzo dell'epidermide in corrispondenza della superficie dorsale dell'ultima falange. 

Il tempo necessario perche' questo processo si completi necessita di almeno 20 settimane. 

Il costituente tissutale dell'unghia e' la cheratina, la stessa rappresentata nello strato corneo dell'epidermide; 

l'unica differenza e' che la cellula corneificata dell'unghia, a differenza delle cellule della cute, mantiene il nucleo. 

Dal punto di vista anatomico la lamina ungueale si compone della RADICE, 

situata in una invaginazione cutanea di forma semilunare, detta solco ungueale. 

IL CORPO DELL'UNGHIA e' la parte visibile e risulta inegualmente suddivisa nella 

lunula (la parte in prossimita' della piega cutanea di aspetto bianco-opaco a forma convessa) 

e nella zona rosea. Il colorito roseo e' dato dall'intensa vascolarizzazione dei numerosi capillari 

disposti nella piega ungueale al di sotto della lamina. 

LA MATRICE e' localizzata in prossimita' della radice, al di sotto della piega ungueale: 

ha forma di falce e produce la lamina, la quale si svolge come un rotolo di carta alla 

velocita' di un decimo di millimetro al giorno per le mani , e di un ventesimo per i piedi . 

Come si evolve la crescita : 

dalla matrice parte una spinta di crescita in avanti verso il letto ungueale, arrivati al letto ungueale, 

in questo punto il movimento di crescita cambia, l'unghia più che crescere si espande i tutte le direzioni. 

Verso la metrice però non puo andare poichè incontra la spinta di crescita della stessa, 

verso l'alto nemmeno, li incontra lo smalto naturale dell'unghia stessa, verso i bordi ungueali, 

anche lì si ferma pochè lateralmente all'unghia si forma un placcaggio smaltoso più imponente 

della superficie che le impedisce di proseguira la sua espansione, quindi l'unica via d'uscita per 

l'unghia rimane la parte anteriore o meglio li dove noi la tagliamo. 

A questo punto conoscendo meglio l'organo unghia siamo in grado di capire perchè succede l'onicocriptosi (l'unghia incarnita). 

L'unghia va tagliata sempre e solo davanti perchè altrimenti provocheremmo una destabilizzazione della crescita della stessa. 

Se tagliamo l'unghia lateralmente, anche solo la punta terminale laterale perchè fa male o la arrotondiamo per una questine estetica, 

una volta, due volte e così vià, facciamo sì che quello strato smaltoso laterale non si formi più e l'unghia comincerà a crescere di lato 

con la stessa velocità che cresce davanti, poi saremmo costretti a tagliarla sempre di più perchè farà sempre più male e l'unghia 

crescerà sempre più velocemente lateralmente fino al punto che taglierà ed entrerà nella pelle, s'incarnirà.